Herbal Essences Olio di Argan

Tramite TRND e Club dei Desideri ho avuto il piacere di essere stata scelta come #HerbalEssencesAmbassador e ricevere uno Shampoo e un Balsamo Herbal Essences Olio di Argan da provare.

Herbal Essences è una nuova linea naturale di prodotti per capelli che si impegna ad usare solo ingredienti sicuri e garantiti. Per questo ha racchiuso tutto il potere positivo della natura nei suoi prodotti e li ha messo a disposizione dei nostri capelli.

La nuova linea Herbal Essences è creata insieme ai Giardini Botanici Reali di Kew, in’istituazione britannica con oltre 240 anni di storia. I suoi scienziati, vari maestri della botanica, hanno approvato tutte le linee di shampoo, balsamo e maschere firmate Herbal Essences.

Ogni ricetta è pensata per una necessità specifica dei capelli e preparata accuratamente con veri estratti botanici

La linea Olio di Argan ha proprietà leviganti e districanti. Il trattamento Olio di Argan ripara i capelli danneggiati lasciandoli morbidi e lisci donando alla chioma frizzanti note di agrumi, spezie e vaniglia.

Ecco gli ingredienti:

Oltre allo Shampoo e al Balsamo ho voluto provare anche la Maschera e ne sono rimasta soddisfatta. I capelli sono facili da pettinare, i ricci sono morbidi e leggeri e il profumo è buonissimo: li consiglio! 🙂

Alla prossima!

Biancomangiare

Quanche tempo fa ho comprato del latte di mandorla.
È il mio modo di fare: comprare cose in attesa di ispirazione.
E devo ammettere che un paio di idee mi sono venute in mente.
La prima è il biancomangiare, dolce fresco perfetto con queste temperature e ideale per gli intolleranti al lattosio.
La seconda…la vedrete. 😂

Biancomangiare

600 ml di latte di mandorla;
50 gr di zucchero;
50 gr. di amido di mais;
una bustina di vanillina.

Mattere tutti gli ingredienti nel
Bimby e cuocere per 12 minuti, 90 gradi, vel. 4.

Se non avete il Bimby, mettere gli ingredienti in una casseruola e cuocere a fuoco moderato con una frusta per evitare grumi.

Versare il composto in formine, lasciare raffreddare e mettere in frigo.

Al momento di servire, sformare moooooolto delicatamente, poiché il biancomangiare è moooooolto delicato.

Decorare con miele (io ho utilizzato del miele greco al timo) e mandorle a lamelle.

Ecco il risultato:

😉

Schede Cluedo Junior Hasbro

Dopo una settimana di utilizzo Andrea ha dimezzato le schede di “Cluedo Junior”. Devo ammettere che è un bel gioco, servono intuito, furbizia ed intelligenza.

Peccato che con questi ritmi le schede allegate al nostro gioco avranno vita breve (alcune le ho anche riutilizzate cancellando la partita precedente… 🙈) e, dato che in rete non ne ho trovate, ho pensato di scansionarle per averne di nuove.

Eccole:

schede cluedo junior4

Ciao! 😊

Muffins natalizi senza lattosio

A qualcuno serve la ricetta dei muffins senza lattosio?

Ultimamente li ho fatti spesso e sono piaciuti un sacco.

Ho preso spunto da questi tratti dal sito oggicucinamirco, molto buoni, che con piccole variazioni sono diventati perfetti muffins natalizi adatti agli intolleranti al lattosio.

MUFFINS NATALIZI SENZA LATTOSIO

3 uova;
150 grammi farina;
1/2 bicchiere olio di semi girasole;
140 grammi zucchero;
50 grammi fecola di patate (o amido di mais);
1/2 bustina lievito;
gocce di cioccolato;
glassa all’acqua;
zuccherini.

Per la glassa all’acqua:
100 ml di zucchero a velo;
1-2 cucchiai di acqua bollente.

In una planetaria a montare uova e zucchero fino ad ottenere un composto bello gonfio e spumoso, aggiungere olio, fecola (o amido) e farina, un pò alla volta.
Aggiungere il lievito, le gocce di cioccolato e continuare a mescolare.
Versare l’impasto in uno stampo per muffins ricoperto dai pirottini e infornare a 180° per altri 15-20 minuti.
Sfornare e lasciare intiepidire.
Preparare la glassa all’acqua con 100 ml di zucchero a velo e 1-2 cucchiai di acqua, deve uscirne un composto né troppo denso né troppo liquido.
Ricoprire i muffins con la glassa e aggiungere gli zuccherini prima che indurisca.
Eccoli
img_3434
Alla prossima!
A qualcuno di voi piace giocare a “Cluedo Junior”? 😀 …

 

Zucchine gratinate

Tre giorni al mare mi sono bastati per sentire Anna che mangiava e mi ripeteva in continuazione “che buone le zucchine gratinate” assalendo ogni volta il buffet del ristorante.

Ho provato a farle a casa e, cercando un po’ di qua e cercando un po’ di là, mi è uscita questa ricetta che non ha deluso le aspettative.

Zucchine gratinate al forno

2 zucchine;
4 cucchiai di pangrattato;
3 cucchiai di formaggio grattugiato;
Origano qb
Uno spicchio di aglio grattugiato;
Olio di oliva qb;
Sale qb.

Tagliare con una mandolina le zucchine a fettine sottili nel senso della lunghezza. Stenderle su due placche da forno (rivestite da carta forno) e salarle.
In una ciotola mescolare il pangrattato, il formaggio, l’origano e l’aglio.
Cospargere con questo composto le zucchine, irrorarle con dell’olio di oliva e cuocere in forno caldo a 210 gradi per 30-40 minuti, invertendo le teglie a metà cottura.

Questo è il risultato…

Magari non bellissimissine da vedere, ma sicuramente buone.
…Per lo meno Anna ha apprezzato. 😂

Alla prossima! 😉

Torta di mele e noci

E’ sempre una bella soddisfazione quando qualcuno apprezza un tuo lavoro, e, se te lo viene a dire, tanto meglio.
Per questo sono stata felice di ricevere i complimenti per questa torta. Facile, veloce, dal gusto classico, adatta sia per la colazione che per merenda, un grande classico: la torta di mele. Arricchita, poi, con qualche gheriglio di noce e una spolverata di zucchero di canna riesce ad essere più gustosa e golosa.

Eccola:

Torta di mele e noci

300 gr di farina;
150 gr di zucchero;
80 gr. di burro;
3 uova;
4 mele non troppo grosse;
1 bustina di lievito;
un paio di manciate di noci;
zucchero di canna qb.

In una planetaria montare ben bene lo zucchero con le uova. Aggiungere il burro morbido, amalgamandolo bene al composto,  e la farina e il lievito setacciati.

Aggiungere le mele tagliate a pezzetti e mescolarle all’impasto.

Mattere il composto in una tortiera imburrata (o ricoperta di carta da forno) e cospargere la superficie con le noci spezzettate e una spolverata di zucchero di canna.

Cuocere a 180 gradi per 35 – 40 minuti.

IMG_8253IMG_8252

Spero vi sia piaciuta, a noi parecchio… 😀

Ciao e alla prossima! 🙂