Zucchine gratinate

Tre giorni al mare mi sono bastati per sentire Anna che mangiava e mi ripeteva in continuazione “che buone le zucchine gratinate” assalendo ogni volta il buffet del ristorante.

Ho provato a farle a casa e, cercando un po’ di qua e cercando un po’ di là, mi è uscita questa ricetta che non ha deluso le aspettative.

Zucchine gratinate al forno

2 zucchine;
4 cucchiai di pangrattato;
3 cucchiai di formaggio grattugiato;
Origano qb
Uno spicchio di aglio grattugiato;
Olio di oliva qb;
Sale qb.

Tagliare con una mandolina le zucchine a fettine sottili nel senso della lunghezza. Stenderle su due placche da forno (rivestite da carta forno) e salarle.
In una ciotola mescolare il pangrattato, il formaggio, l’origano e l’aglio.
Cospargere con questo composto le zucchine, irrorarle con dell’olio di oliva e cuocere in forno caldo a 210 gradi per 30-40 minuti, invertendo le teglie a metà cottura.

Questo è il risultato…

Magari non bellissimissine da vedere, ma sicuramente buone.
…Per lo meno Anna ha apprezzato. 😂

Alla prossima! 😉

Annunci

Torta di mele e noci

E’ sempre una bella soddisfazione quando qualcuno apprezza un tuo lavoro, e, se te lo viene a dire, tanto meglio.
Per questo sono stata felice di ricevere i complimenti per questa torta. Facile, veloce, dal gusto classico, adatta sia per la colazione che per merenda, un grande classico: la torta di mele. Arricchita, poi, con qualche gheriglio di noce e una spolverata di zucchero di canna riesce ad essere più gustosa e golosa.

Eccola:

Torta di mele e noci

300 gr di farina;
150 gr di zucchero;
80 gr. di burro;
3 uova;
4 mele non troppo grosse;
1 bustina di lievito;
un paio di manciate di noci;
zucchero di canna qb.

In una planetaria montare ben bene lo zucchero con le uova. Aggiungere il burro morbido, amalgamandolo bene al composto,  e la farina e il lievito setacciati.

Aggiungere le mele tagliate a pezzetti e mescolarle all’impasto.

Mattere il composto in una tortiera imburrata (o ricoperta di carta da forno) e cospargere la superficie con le noci spezzettate e una spolverata di zucchero di canna.

Cuocere a 180 gradi per 35 – 40 minuti.

IMG_8253IMG_8252

Spero vi sia piaciuta, a noi parecchio… 😀

Ciao e alla prossima! 🙂

Progetto Nuvenia con TRND

Sono stata scelta da Trnd per un nuovo progetto: Nuvenia Sottilissimo.

IMG_8066

L’obiettivo del progetto consiste in:
– provare il nuovo proteggislip Nuvenia Sottilissimo;
– esprimere la nostra opinione in due sondaggi online;
– far conoscere il nuovo proteggislip Nuvenia Sottilissimo alle nostre amiche, parenti e conoscenti attraverso il passaparola.

IMG_8067

Adoro Nuvenia, la utilizzo da anni e ho accolto con enorme piacere questo progetto.

L’obiettivo principale per il quale nascono i proteggi slip è quello di non farci trovare impreparate nei giorni prima e dopo il ciclo. Ma non solo, ci aiutano in caso di perdite fisiologiche che fanno parte delle normali secrezioni e indicano la salute dell’ambiente vaginale.

Il proteggi slip Nuvenia Sottilissimo è pensato per mantenere le nostre parti intime in salute:
– è traspirante come la biancheria di cotone;
– super flessibile per essere sempre dinamiche e multitasking;
– ProSkin Formula, con ingrediente a Ph bilanciato contenente delicato acido lattico, noto per mantenere bilanciato il ph intimo.
– Superficie sottilissima per garantirci comodità e discrezione.
– confezionato in bustina;
– curveFit, modellato per seguire morbidamente e discretamente le curve uniche del nostro corpo.

IMG_8065

Grazie al nuovo proteggi slip Nuvenia Sottilissimo possiamo prenderci cura del nostro benessere intimo, compiendo un semplice gesto quotidiano, per sentirci al meglio tutti i giorni.

Inoltre Nuvenia ha creato un’app gratuita che raccoglie e mette in ordine le informazioni sul nostro ciclo.  Con promemoria e consigli è personalizzabile, in più è possibile sincronizzare il calendario con iCal e Facebook.

IMG_8089

IMG_8088

Nuvenia, libera di osare!

Grazie a TRND e la prossima!

 

 

 

Villaggio Coldiretti, 01 Ottobre 2017

Meglio tardi che mai…

Domenica 1° Ottobre, con amici, abbiamo visitato il “Villaggio Coldiretti…per conoscere la buona agricoltura”.
Questo spazio è stato inaugurato il 29 settembre a Milano, da Piazza del Cannone a piazza Castello, e per tre giorni, attraverso la visita di stand e assaggi, è stato possibile conoscere il miglior cibo italiano: pasta, riso, carne, pesce, frutta e dolci.

IMG_7975
Bellissimo e goloso per gli adulti, divertente e istruttivo per i bambini che hanno potuto vedere da vicino animali, orti, giardini…

IMG_7970
Curiosa l’iniziativa “Menù a 5 euro e street food”, dove con 5 euro era possibile mangiare tre portate

IMG_7971

IMG_7972

IMG_7973

IMG_7974

Buonissimo il risotto all’isolana e bella sorpresa il gelato al latte d’asina.

Carini anche i calendari di fondazione campagna amica per frutta e verdura

IMG_7976IMG_E7969

e bella iniziativa anche quella di Grana Padano con un fascicolo dedicato all’alimentazione infantile. Il libro completo è scaricabile qui.

IMG_7977

IMG_7978

mentre un altro libro, dallo svezzamento fino all’adolescenza, è scaricabile qui.

IMG_7979

Nel complesso è stata una bella giornata, da rifare l’anno prossimo!

Ecco, adesso penso a come consumare la marmellata di fichi che ho comprato… 😀

Alla prossima!

 

 

Crostata morbida con ganache al cioccolato

Non c’è compleanno senza torta.
Per il compleanno di Elio ho chiesto ai bambini che torta potessi preparare. La risposta è stata semplice: “La torta col cioccolatooooooo!!!!!”

Cerca di qua e cerca di là, ho trovato una torta golosa che, modificata al punto giusto e con due bravissimi aiutanti, si è rivelata una bella e buona scoperta.

CROSTATA MORBIDA CON GANACHE AL CIOCCOLATO

Per la base morbida:
120 gr. di cioccolato al latte (se preferite il fondente aumentare di 20 gr lo zucchero);
120 gr. di burro;
80 gr. di zucchero;
3 uova;
100 gr. di farina;
3 gr. di lievito in polvere.

Per la ganache al cioccolato:
250 gr. di cioccolato;
200 ml di panna fresca.

Decorazioni:
frutta fresca o zuccherini colorati.

In un pentolino fondere con attenzione il cioccolato e aggiungere il burro fino ad ottenere una crema.

In una planetaria montare le uova con lo zucchero, aggiungere il composto di cioccolato e burro, e, continuando a mescolare, la farina e il lievito.

Mettere il composto nello stampo furbo ben imburrato e infarinato, questo:

81ysbWRSoCL._SL1500_

e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti.

Nel frattempo preparare la ganache. Mettere in un pentolino la panna e fare scaldare, aggiungere il cioccolato tritato e mescolare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Sfornare la torta, lasciare raffreddare e toglierla dallo stampo, aggiungere la ganache fredda e decorare con frutta fresca o zuccherini colorati.

Ecco il risultato

IMG_7702IMG_7703

Alla prossima! 🙂