Torta di mele e noci

E’ sempre una bella soddisfazione quando qualcuno apprezza un tuo lavoro, e, se te lo viene a dire, tanto meglio.
Per questo sono stata felice di ricevere i complimenti per questa torta. Facile, veloce, dal gusto classico, adatta sia per la colazione che per merenda, un grande classico: la torta di mele. Arricchita, poi, con qualche gheriglio di noce e una spolverata di zucchero di canna riesce ad essere più gustosa e golosa.

Eccola:

Torta di mele e noci

300 gr di farina;
150 gr di zucchero;
80 gr. di burro;
3 uova;
4 mele non troppo grosse;
1 bustina di lievito;
un paio di manciate di noci;
zucchero di canna qb.

In una planetaria montare ben bene lo zucchero con le uova. Aggiungere il burro morbido, amalgamandolo bene al composto,  e la farina e il lievito setacciati.

Aggiungere le mele tagliate a pezzetti e mescolarle all’impasto.

Mattere il composto in una tortiera imburrata (o ricoperta di carta da forno) e cospargere la superficie con le noci spezzettate e una spolverata di zucchero di canna.

Cuocere a 180 gradi per 35 – 40 minuti.

IMG_8253IMG_8252

Spero vi sia piaciuta, a noi parecchio… 😀

Ciao e alla prossima! 🙂

Annunci

Crostata morbida con ganache al cioccolato

Non c’è compleanno senza torta.
Per il compleanno di Elio ho chiesto ai bambini che torta potessi preparare. La risposta è stata semplice: “La torta col cioccolatooooooo!!!!!”

Cerca di qua e cerca di là, ho trovato una torta golosa che, modificata al punto giusto e con due bravissimi aiutanti, si è rivelata una bella e buona scoperta.

CROSTATA MORBIDA CON GANACHE AL CIOCCOLATO

Per la base morbida:
120 gr. di cioccolato al latte (se preferite il fondente aumentare di 20 gr lo zucchero);
120 gr. di burro;
80 gr. di zucchero;
3 uova;
100 gr. di farina;
3 gr. di lievito in polvere.

Per la ganache al cioccolato:
250 gr. di cioccolato;
200 ml di panna fresca.

Decorazioni:
frutta fresca o zuccherini colorati.

In un pentolino fondere con attenzione il cioccolato e aggiungere il burro fino ad ottenere una crema.

In una planetaria montare le uova con lo zucchero, aggiungere il composto di cioccolato e burro, e, continuando a mescolare, la farina e il lievito.

Mettere il composto nello stampo furbo ben imburrato e infarinato, questo:

81ysbWRSoCL._SL1500_

e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti.

Nel frattempo preparare la ganache. Mettere in un pentolino la panna e fare scaldare, aggiungere il cioccolato tritato e mescolare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Sfornare la torta, lasciare raffreddare e toglierla dallo stampo, aggiungere la ganache fredda e decorare con frutta fresca o zuccherini colorati.

Ecco il risultato

IMG_7702IMG_7703

Alla prossima! 🙂

Torta morbida farcita alla Nutella

Questa torta è stata un tormentone qualche tempo fa, vista e rivista su vari gruppi di Facebook e altri blog.

Avevo postato una torta morbida alla marmellata molto simile, ma questa ha un altro sapore e un’altra soddisfazione… 😀 e proprio perché mi è stata chiesta recentemente più di una volta, ecco la ricetta:

Torta morbida farcita alla Nutella 

200 gr. di farina;
4 uova;
180 gr di zucchero;
80 ml di olio di semi;
100 ml di latte;
1 bustina di lievito per dolci;
1 bustina di vanillina;
250 grammi di Nutella (o altra crema spalmabile a piacere, io ne ho usata una cioccolato bianco e fragole).

In una planetaria montare le uova con lo zucchero fino a renderle belle spumose, aggiungere il latte, l’olio, la farina, la vanillina e il lievito.

Mettere in una tortiera imburrata e infarinata (o ricoperta da carta forno) metà dell’impasto e cuocere per 15 minuti a 180 gradi.

Sfornare, aggiungere la crema spalmabile e coprire con la seconda metà di impasto. Rimettere inforno e cuocere per almeno 15. Sfornare e decorare.

Ecco il risultato:

IMG_7690

Alla prossima! 😀

Torta alla panna montata

Questa torta è l’ideale se avete della panna fresca vicinissima alla scadenza e volete utilizzarla per fare una torta facile e veloce. La caratteristica particolare è che la panna non verrà utilizzata per farcire o ricoprire la torta ma verrà aggiunta all’impasto prima della cottura. Il risultato sarà una torta soffice e delicata.

TORTA ALLA PANNA MONTATA

180 gr. di farina;
250 ml di panna fresca;
150 gr. di zuchero;
2 uova;
1 bustina di lievito;
1 fialetta di aroma all’arancia;
zucchero a velo.

Montare le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto bello spumoso.
Setacciare la farina e il lievito e aggiungerli al composto di uova e zucchero.
Montare la panna (non deve essere troppo dura) e aggiungerla all’impasto con molta attenzione, mescolando con movimenti delicati dal basso verso l’alto per evitare di smontarla.
Trasferire l’impasto in uno stampo da ciambella e cuocere a forno caldo per 45 minuti a 170 gradi.

Ecco il risultato:

img_4696

img_4697

E’ facilissima da fare, veloce e molto buona.

Alla prossima! 🙂

 

Festeggiando il “numero 2”

Ho una figlia calciatrice.
Ammetto che all’inizio non è stato per niente facile… io non ho mai amato il calcio! Ho sempre detto che se avessi avuto un figlio maschio mai e poi mai gli avrei fatto fare calcio. Ed ecco che a me è capitata una femmina che dopo aver provato nuoto, ballo di gruppo, ginnastica artistica e pallavolo ha capito che la sua vera “passione” è il calcio. E così “ciao ciao” ginocchiere e vestiti da ballo e “benvenute” partite, divisa e scarpe con i tacchetti…

img_4262

All’inizio mi sono sentita un po’ come il padre un po’ stronzo di Billy Elliot e la mamma “tradizionale”  di Jess di “Sognando Beckham”, poi ho capito che non c’era molto da fare, se un bambino esprime delle passioni è giusto assecondarle…

Due settimane fa, in occasione del suo secondo gol e per festeggiare finalmente il “suo” numero 2, ho preparato una brioche alla Nutella.  La ricetta l’ho tratta dal sito “Ho voglia di dolce”, un sito molto carino che tratta dolci di vario tipo. La caratteristica principale di questo dolce è l’assenza burro, nonostante ciò l’impasto rimane morbido e molto goloso.

BRIOCHE ALLA NUTELLA

Ingredienti:
200 gr di farina 00;
200 gr di farina Manitoba;
1 uovo intero più un tuorlo;
100 gr di zucchero semolato;
1 cucchiaino di miele;
20 gr di lievito di birra;
180 ml di latte;
60 ml di olio di semi di girasole.

1 uovo da spennellare sulla superficie

Nutella o qualsiasi crema al cioccolato per farcire

Sciogliere il lievito nel latte con il cucchiaino di miele. Nella planetaria aggiungere il latte con il lievito, l’olio, le farine, lo zucchero, l’uovo intero, il tuorlo e impastare finchè l’impasto non sarà bello elastico. Fate lievitare in luogo tiepido e asciutto fino a quando non si sarà triplicato.  Una volta lievitato, prendere l’impasto e stenderlo formando un rettangolo. Mettere al centro della Nutella morbida (l’ideale è passarla in microonde per qualche secondo), lasciando liberi i bordi. Arrotolare dalla parte del lato più lungo e formare un cilindro.
Spostare su una placca da forno e formare un “2”, lasciare lievitare ancora un’ora.

Spennellare con un uovo sbattuto e cospargere con della granella di zucchero.

Cuocere a 180 gradi per 30-40 minuti.

Torta morbida al cacao con marmellata alle arance

Adoro l’abbinamento cacao/cioccolato e arancia, mi fa impazzire.
Proprio questa settimana ho acquistato un vaso di marmellata all’arancia e ho pensato a come potessi abbinarla ad una torta al cacao che non fosse la solita crostata.

Mi è venuta in mente una torta morbida farcita alla Nutella, vista su vari portali, che con le giuste modifiche poteva essere perfetta.

Ho sperimentato e il risultato mi è piaciuto, il sapore è deciso ma goloso, adatto a questo clima invernale.

Torta morbida cacao e marmellata alle arance

170 gr. di farina;
30 gr. di cacao amaro;
4 uova;
180 gr di zucchero;
80 ml di olio di semi;
100 ml di latte;
1 bustina di lievito per dolci;
1 bustina di vanillina;
1 vasetto di marmellata alle arance.

In una planetaria montare le uova con lo zucchero fino a renderle belle spumose, aggiungere il latte, l’olio, la farina e il cacao setacciati, la vanillina e il lievito.

Mettere in una tortiera imburrata e infarinata metà dell’impasto e cuocere per 15 minuti a 180 gradi.

Sfornare, aggiungere la marmellata e coprire con la seconda metà di impasto. Rimettere inforno e cuocere per almeno 15/20 minuti. Sfornare e decorare.

Io ho messo un vaso intero di marmellata (450 gr, abbastanza gelatinosa con all’interno le scorze), ma se non ne amate il sapore troppo deciso oppure la vostra è più liquida vi consiglio di diminuirne la quantità.

Ecco il risultato:

img_4156img_4158

Alla prossima! 😀

Crostata cioccolato e pere, senza uova e senza lattosio

Finalmente sono riuscita a fare una base per crostata senza uova e senza lattosio che mi soddisfi, ne avevo provate altre ma la consistenza e il sapore non mi piacevano. Del resto il compito non era facile: trovare una buona crostata senza burro e senza uova che somigliasse il più possibile alla tradizionale.

Alla fine ho risolto utilizzando del burro senza lattosio e aggiungendo 50 grammi di acqua  in sostituzione delle uova per rendere l’impasto non troppo secco.

Eccola:

CROSTATA CIOCCOLATO E PERE, SENZA UOVA E LATTOSIO
Per la base:
250 gr di farina;
30 gr. di cacao;
125 grammi di burro senza lattosio;
100 gr di zucchero a velo;
50 gr di acqua;
1 cucchiaino di lievito.

Ho messo tutti gli ingredienti nella planetaria e ho amalgamato fino ad ottenere un composto omogeneo e piuttosto morbido. L’ho steso subito in una tortiera, ho bucherellato con una forchetta e ho cotto a 180 gradi per 35 minuti.

Nel frattempo ho preparato la crema, anche quella senza uova e lattosio, nel bimby ho inserito:

300 gr di latte senza lattosio;
40 gr di farina;
30 gr di cacao;
60 gr di zucchero.

Ho cotto 6 minuti 90 gradi vel. 4.

Naturalmente si più preparare senza bimby, mettendo gli ingredienti in un tegame e cuocendo a fuoco medio mescolando con una frusta finché la crema non si sarà addensata.

Versare la crema sulla frolla intiepidita, lasciare raffreddare e decorare con della frutta. Io ho utilizzato delle pere sciroppate che avevo preparato qui, ma si può mettere altro, per esempio, fragole o frutti di bosco.

Ed ecco il risultato

IMG_2540

IMG_2539

E comunque, alla faccia delle peonie, le gerbere mi danno più soddisfazione!!! 😀

Alla prossima!!!